Ismaele Gatti

Pianista & Organista

 

Curriculum

Ismaele Gatti è nato a Como nel 1998. Intrapreso lo studio del pianoforte all’età di cinque anni, ha conseguito presso il Conservatorio della sua città i diplomi di pianoforte e di organo e composizione organistica, nelle classi, rispettivamente, del M° Ugo Federico e del M° Enrico Viccardi.  Nel 2017 ha conseguito il Premio "Franz e Maria Terraneo", indetto dall'Associazione Giosuè Carducci di Como, in qualità di miglior diplomato comasco nell'anno accademico 2015-2016.

Frequenta il secondo anno del Master in Performance di Organo presso il Conservatorio della Svizzera italiana di Lugano con il M° Stefano Molardi.

Si è esibito al pianoforte e all’organo in Italia e all’estero, sia come solista e sia come membro di ensemble o di orchestre.

Collabora con varie realtà musicali, quali l’ensemble di musica medioevale “La Chambre du Roy René”, l'ensemble di musica rinascimentale "Concento de' Pifari", il gruppo corale "Ad Libitum".

Ha ottenuto riconoscimenti ed è risultato vincitore in diversi premi e concorsi pianistici in Italia e all’estero (Città di Lissone, Fortini di Bologna, Bach di Sestri Levante, Villa Oliva di Cassano Magnago, Città di Giussano, Grand Prize Virtuoso Parigi, "Ottorino Respighi" di Iseo).

Ha effettuato registrazioni di cd sugli organi storici comaschi di Brenzio (2010) e di Consiglio di Rumo (2011). Nel 2015 ha inciso un cd sull’organo Bizzarri della chiesa di S. Maria in Campagna di Ponte in Valtellina (SO) per Torculus Records. Nello stesso anno ha realizzato per la medesima casa discografica il cd di musiche natalizie rinascimentali spagnole “Por engañar el diablo”, suonando l’organo regale con il gruppo “La Chambre du Roy René”.

Nel 2014  ha inaugurato il restauro di un organo positivo del XVI-XVIII secolo presso il Museo Civico "Paolo Giovio" di Como, mentre nel 2016 quello dell’organo Alchisio della chiesa di S. Sebastiano di Vercana (CO).

È coautore del volume "Organi - Arte e Musica nelle antiche chiese della Valle Intelvi" (2013), corredato di cd con sue registrazioni.

Ha collaborato in qualità di pianista accompagnatore e organista con personalità di spicco del mondo della musica, quali Katia Ricciarelli, John Rutter, Massimo Mazza.

Ha seguito corsi di perfezionamento con maestri come Jean Claude Zehnder, Ludger Lohmann, Enrico Viccardi, Giancarlo Parodi, Stefano Molardi, Stefano Rattini e Andreas Liebig.